Spaccio di cocaina: due in arresto, nei guai le rispettive mogli

Un 30enne di Copertino e un 48enne di Racale in manette per spaccio. Le coniugi denunciate per lo stesso reato

La droga sequestrata dai carabinieri di Copertino.

COPERTINO –Due arresti, nelle ultime ore, per spaccio di droga nel Salento. Il primo a Copertino, dove i carabinieri della tenenza locale hanno fermato Giuseppe Montalbano, un 30enne del luogo. Durante la perquisizione domiciliare, i militari hanno rinvenuto 300 grammi di marijuana e 8 grammi di cocaina. La droga era suddivisa in dosi ed è stata sequestrata assieme al resto del materiale per il confezionamento. Per lo stesso reato, è stata anche denunciata la moglie dell’uomo, incensurata. L’uomo invece accompagnato presso il carcere di Lecce.

A Racale, inoltre, i militari dell’Arma hanno anche fermato, assieme ai colleghi del Nucleo investigativo del Reparto operativo, Maurizio Chirivì, un 48enne residente a Modena, ma domiciliato nel comune salentino. Durante un controllo, è stato trovato con una somma di 745 euro e due telefoni cellulari.DROGA NUCLEO INVESTIGATIVO-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La perquisizione in casa ha portato alla luce il resto: in camera da letto, trovati in fatti un contenitore in plastica nera contenente 58 grammi di cocaina, una busta con altri 65 grammi della stessa sostanza e un bilancino elettronico, recuperato poi assieme a un’agenda colma di appunti e a un barattolo con sostanza da taglio. Anche in questo caso, denunciata la moglie incensurata per lo stesso reato. Il totale di 125 grammi di cocaina è stato sequestrato assieme a tutto il resto e l’uomo condotto nel carcere di Borgo San Nicola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento