Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Cocaina, violenza sui genitori e ingresso illecito di stranieri: denuncia e due arresti

Manette per un 29enne di Trepuzzi e per un 51enne di Casarano, nelle ultime ore. A Surbo, sequestrate tre dosi di stupefacente durante un controllo

Foto di repertorio.

LECCE – Una denuncia per droga e due arresti per vecchi reati: è il bilancio delle attività dei carabinieri, nelle ultime ore. A Trepuzzi, per cominciare, i militari hanno stretto le manette ai polsi di C.M., un 29enne del luogo. Il personale dell’Arma lo ha raggiunto per notificargli  un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, emessa dal gip del Tribunale di Lecce.

Stando alla ricostruzione degli inquirenti, il 29enne sarebbe responsabile di rapina ed estorsione continuata nei confronti dei propri genitori. In diverse occasioni, avrebbe anche fatto ricorso alla violenza per costringere le vittime a consegnare il denaro. Al termine delle formalità di rito, i carabinieri di Trepuzzi lo hanno ristretto ai domiciliari. A Casarano inoltre in manette Enrico Garofalo, un 51enne, ritenuto colpevole di illecito ingresso di stranieri nel territorio dello Stato aggravato, continuato e in concorso.

I fatti sarebbero stati commessi tra Casarano e Lecce dal 2005 al 2007, per cui dovrà scontare la pena definitiva residua di 4 anni, 11 mesi e 22 giorni di reclusione. Arrestato, è stato condotto nel carcere di Borgo San Nicola. Nella vicina Surbo, infine, M.S., un 45enne del posto, è stato deferito per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Durante una perquisizione, in sella al proprio scooter, è stato trovato con oltre un grammo di cocaina suddiviso in tre dosi: il tutto è stato sequestrato dalle forze dell’ordine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cocaina, violenza sui genitori e ingresso illecito di stranieri: denuncia e due arresti

LeccePrima è in caricamento