Cronaca

Eroina nel doppio fondo dell’armadio, conviventi in manette. Nei guai anche una 47enne

Tre gli arresti eseguiti in mattinata dai carabinieri a Cutrofiano con l'ausilio del nucleo cinofili. In casa della coppia anche una lista di presunti clienti e denaro contante. Droga anche nell'abitazione della terza persona finita in manette

Il materiale sequestrato in casa della coppia.

CUTROFIANO – Ne hanno seguito i movimenti, le frequentazioni di bar e luoghi di ritrovo, a Cutrofiano, per poi sorprenderli in casa con una perquisizione. Del resto erano stati numerosi i cittadini che si erano lamentati con le forze dell’ordine per aggregazioni sospette.

Questa mattina, in due distinte operazioni, sono finiti in manette Luana Congedo, 47enne di Cutrofiano, e i conviventi Pierluigi Carechino, 37 anni, e Tamara De Simone, 39, entrambi di Sogliano Cavour. Ad agire i militari dell’aliquota operativa della compagnia di Gallipoli con i colleghi della stazione di Cutrofiano.

Determinante è stato l’apporto del nucleo cinofili di Modugno, giunto nel Salento con i pastori tedeschi Chan e Boss. Sono stati i due esemplari a scovare oltre 100 grammi di eroina del tipo “brown sugar”, 40 grammi di hashish e 50 di mannitolo – generalmente utilizzata per il taglio dello stupefacente -  in casa della coppia. Nascosti in un vano della dispensa della cucina e in un doppio fondo ricavato in un armadio nella camera da letto dove i carabinieri hanno trovato anche due bilancini di precisione, materiale atto al confezionamento e 450 euro in contanti. Durante la perquisizione è stata rinvenuta anche una lista di presunti clienti con le relative somme da riscuotere. E dire che la “visita” dei carabinieri presso la casa dei conviventi si era aperta con la consegna spontanea di un grammo e mezzo di cocaina, suddiviso in tre dosi. Fatto che non ha impedito ai militari di effettuare controlli specifici con l’aiuto dei due pastori tedeschi.

Nell’abitazione della 47enne, invece, i carabinieri, sempre con l'ausilio delle unità cinofile, hanno scoperto 40 grammi di eroina, 10 di cocaina e un bilancino. La donna, su disposizione del pubblico ministero Emilio Arnesano è stata ristretta agli arresti domiciliari, mentre la coppia è stata accompagnata presso il carcere di Borgo San Nicola. Per tutti e tre il reato contestato è detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eroina nel doppio fondo dell’armadio, conviventi in manette. Nei guai anche una 47enne

LeccePrima è in caricamento