Uno trovato con la droga, l’altro accusato di estorsione: manette per due

Un 26enne leccese è finito ai domiciliari, mentre un 42enne residente a Galatina trasferito nel carcere di Borgo San Nicola

La droga sequestrata a Lecce.

LECCE – Due arresti, nelle ultime ore, da parte dei carabinieri. In città, per cominciare, è finito in manette Giuseppe Bottazzo, un 26enne del luogo fermato dai militari dei militari della Sezione radiomobile di Lecce in flagranza di reato. Sottoposto a una perquisizione personale, infatti, è stato trovato in possesso di 2,36 grammi di cocaina, 2,15 di hashish, 9,23 di marijuana, materiale per il confezionamento e una somma di mille e 230 euro.

Il tutto è stato posto sotto sequestro mentre per il ragazzo sono scattati gli arresti domiciliari, presso la sua stessa abitazione. A Galatina, inoltre, i militari della compagnia locale hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Lecce, nei confronti di Giampiero Tramacere, un 42enne del posto.

L’uomo è accusato di estorsione, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale. Reati che sono stati commessi a Galatina da aprile a giugno scorso. Al termine delle formalitò di rito, è stato accompagnato nel carcere di Lecce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde il controllo della moto e si schianta vicino casa: muore 35enne

  • Coppia massacrata in casa, il giovane assassino reo confesso chiede l’abbreviato

  • Muore colto da infarto davanti alla scuola: attendeva la nipotina

  • Benzina e fuoco nell’autolavaggio: ma l'hard disk delle videocamere "sopravvive" alle fiamme

  • Non si fermano all’alt, schianto sul guardrail: in auto la targa rubata a un finanziere

  • Scuola, in arrivo una nuova ordinanza: Ddi al 100 per cento per una settimana

Torna su
LeccePrima è in caricamento