rotate-mobile
Cronaca Minervino di Lecce

Eroina e cocaina in casa, ma incastrati dalla pistola in vista sul tavolino del bar: in manette

Un 38enne e un 41enne sono stati arrestati dai carabinieri nella serata di ieri, a Minervino di Lecce, a seguito della segnalazione anonima di un cittadino

MINERVINO DI LECCE – Incastrati da un’arma esibita in un bar di Minervino di Lecce. Due amici sono stati fermati in flagranza di reato per i presunti reati di spaccio di droga e porto di armi da sparo. Nel pomeriggio di ieri, i carabinieri di Poggiardo e di Nociglia hanno infatti arrestato Francesco Maggio, 38enne di Sanarica e Giovanni Rotundo, 41enne di Minervino di Lecce, a seguito di una segnalazione anonima giunta da parte di un cittadino di passaggio.

Tutto è cominciato quando la telefonata è giunta alla sala operativa della compagnia dell’Arma di Maglie, per segnalare la presenza dei due indagati all’interno di un locale, con una pistola di piccole dimensioni lasciata in vista sul tavolino, fra i clienti. I militari magliesi, assieme ai colleghi di Poggiardo e Nociglia, hanno raggiunto la caffetteria dalla quale, tuttavia, i due si erano ormai allontanati. Visionati immediatamente i filmati del sistema di sorveglianza, gli inquirenti sono risaliti all’identità dei due e al modello dell’auto utilizzata per spostarsi. La vettura, intestata a una società di noleggio, era stata sottoposta a un controllo appena qualche giorno prima dai militari di Minervino di Lecce, con entrambi gli indagati a bordo.

Rintracciati nei rispettivi domicili, è scattata la perquisizione. Oltre a 80 grammi di cocaina, contenuta in un involucro, i carabinieri hanno rinvenuto anche circa 3 grammi di eroina, soldi contanti e una pistola a salve – priva del tappo rosso – ritenuta identica a quella notata nei filmati delle telecamere del bar. Accompagnati gli uffici della caserma di Nociglia, i due sono stati dichiarati  in arresto e accompagnati nel carcere di Borgo San Nicola, a Lecce, come stabilito dalla Procura della Repubblica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eroina e cocaina in casa, ma incastrati dalla pistola in vista sul tavolino del bar: in manette

LeccePrima è in caricamento