rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca Salve

Furti seriali nelle marine ioniche e di 6mila litri di gasolio: nuovi guai per due

L’indagine è stata avviata a partire dallo scorso dicembre, a seguito delle denunce da parte delle vittime. La refurtiva è stata rinvenuta e i due indagati accompagnati nel carcere di Lecce, su disposizione della Procura

SALVE – Altri colpi sono stati attribuiti loro. Furti seriali nelle case e di migliaia di litri di gasolio dopo il furto a dicembre: due pregiudicati finiscono nuovamente nei guai. Si tratta di Alessandro Peluso, 32enne di Salve e di Walter Vantaggiato, 37enne di Presicce Acquarica. Fermati oltre due mesi addietro per  aver rubato carburante dai cantieri, a seguito di una indagine condotta dai carabinieri della stazione di Salve e della compagnia di Tricase sono stati nuovamente additati come responsabili di altri colpi nelle marine del litorale ionico e nei cantieri edili.

Nei giorni scorsi è scattata la custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Lecce, perché sospettati di essere i presunti autori degli episodi. L’attività investigativa è iniziata nel mese di dicembre, a seguito di una serie di furti in appartamento perpetrati nelle marine di Salve e oltre a 6mila litri di gasolio prelevati da macchine operatrici ed escavatori parcheggiati all’interno delle aree di alcuni cantieri della zona. Tramite videocamere, pedinamenti e servizi di osservazione, i militari dell’Arma sono riusciti a identificare i due presunti colpevoli.

Il loro modus operandi sarebbe stato utilizzato  nei diversi colpi: una volta all’interno dei cantieri, tramite un tubo in gomma, si sarebbero impossessati di ingenti quantità di gasolio, prelevandole dai mezzi meccanici. Gli inquirenti hanno tracciato tutti gli spostamenti sul territorio dei due indagati, prima e dopo i furti, individuando così anche il luogo dove veniva accantonata parte della refurtiva che ora, recuperata, sarà restituita alle vittime dei colpi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti seriali nelle marine ioniche e di 6mila litri di gasolio: nuovi guai per due

LeccePrima è in caricamento