Cronaca Centro / Piazza Sant'Oronzo

Tentano il furto di una bici e di un monopattino: bloccati, il terzo complice fugge

In manette nella serata di ieri un 41enne e un 20enne, bloccati dagli agenti di polizia in pieno centro. Un terzo individuo si è dileguato

Foto di repertorio.

LECCE – Due in manette, a Lecce, per il tentato furto di un monopattino elettrico e di una bici nel cuore cittadino. Si tratta di Samuel Paura e di Gani Hasani, rispettivamente di 41 e 20 anni, entrambi di origini albanesi. Tutto è cominciato nella serata di ieri,  intorno alle 20, quando gli agenti delle volanti si sono recati in via Dei Verardi angolo via Brancaccio, nei pressi di Piazza Sant’Oronzo. Due individui erano stati notati nel forzare il lucchetto col quale erano assicurati i due mezzi.

Da una delle videocamere collegate con la questura, i poliziotti hanno effettivamente constatato come uno si fosse piazzato a mo’ di “palo”, mentre il complice tentava di slegare i due veicoli. Nei pressi dell’altro ingresso della via, un terzo individuo si è poi dileguato, all’arrivo della polizia, facendo perdere le proprie tracce mentre gli sono stati invece bloccati.

I due fermati, già conosciuti dalle forze dell’ordine per altri precedenti, sono stati identificati. Al termine del controllo e delle formalità di rito, i due sono stati dichiarati in arresto con l’accusa di tentato furto aggravato. Il primo è stato accompagnato nel carcere di Lecce perché senza fissa dimora, il secondo ristretto ai domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano il furto di una bici e di un monopattino: bloccati, il terzo complice fugge

LeccePrima è in caricamento