Trovato nel b&b con pistole, eroina, e merce rubata. Arrestato un 27enne

Un ragazzo leccese, già noto alle forze dell'ordine, è stato fermato nel pomeriggio di ieri, all'interno di una struttura ricettiva nel centro della città. All'interno della stanza, oltre ad armi e munizioni, anche tv e bici rubate: un uomo avrebbe comprato eroina da lui, cedendogli la refurtiva come pagamento

La refurtiva sequestrata dagli agenti

LECCE - C’era uno strano viavai, nel pomeriggio di ieri, verso un b&b del centro storico. Dentro, invece, c’era davvero di tutto. E gli agenti della sezione volanti hanno fatto scattare un blitz. Valentino Cadavero, 27enne leccese, noto alle forze dell’ordine, era infatti tenuto sotto osservazione per via di segnalazioni giunte in questura. Alcuni cittadini hanno infatti indicato che il 27enne potesse detenere armi all’interno della stanza in cui è ospite.

Dentro alla camera, infatti, i poliziotti hanno trovato una pistola “Beretta 92” con matricola abrasa, completa di caricatore privo di cartucce, occultata in un cassetto del comodino; quattro involucri in cellophane  contenenti eroina, del peso totale di 9 grammi.

Nel cassetto di un altro mobile, anche due cartucce integre, una calibro 38 Special e l’altra calibro 9, (segno del probabile possesso di altre armi) oltre a un bilancino di precisione elettronico. E non è tutto. Durante l’ispezione, il personale della questura leccese ha anche scoperto due televisori Lcd, oltre ad una consolle Xbox 360, completa di caricabatteria, e persino sei giochi. Il tutto nascosto in un armadio e posto sotto sequestro.foto cadavero CADAVERO Valentino-2

 Come se non bastasse, nelle tasche del giovane, è spuntata anche una somma di 500 euro, ritenuta questa  provento dell’attività illecita di spaccio. Il “bello”, però, doveva ancora arrivare. Sempre nella camera della struttura ricettiva, sono state trovate anche due bicilette: dei mezzi a due ruote, e di tutto il suo kit tecnologico, il 27enne ha spiegato di averlo ricevuto da un uomo di nazionalità albanese. Quest’ultimo, che ha rubato la merce non si sa dove, gliel’avrebbe ceduta in cambio di eroina.          

Per lui sono scattate immediatamente le manette, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, detenzione di arma da sparo clandestina-modificata, detenzione illegale di munizionamento e ricettazione di materiale di provenienza furtiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(GUARDA IL VIDEO CON IL MATERIALE SEQUESTRATO)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento