rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Cronaca

Oltre 13 chili tra hashish, eroina e marijuana: in manette un 35enne

Un uomo domiciliato a Lecce è stato fermato dai carabinieri al termine di una perquisizione. Sequestrato anche contante

LECCE – Svariati chilogrammi di droga tra hashish, eroina e marijuana. Finisce in manette un 35enne leccese, Antonio De Filippis, nato a San Giovanni Rotondo, fermato nelle ultime ore dai carabinieri della compagnia locale. I militari della sezione radiomobile lo hanno infatti arrestato con l’accusa di detenzione di stupefacenti finalizzata all'attività di spaccio.

Al termine di un primo controllo personale i militari hanno proceduto con un’ispezione in casa, dove hanno rinvenuto un ingente quantitativo di sostanza. Ben 12,8 chili di hashish, per cominciare, sono finiti immediatamente nelle mani degli uomini dell’Arma assieme a oltre 690 grammi di eroina, e 2,5 grammi di “erba”. Assieme alla droga, in casa, anche una somma contante di 930 euro, ritenuta il presunto incasso dell’attività di vendita delle dosi.DROGA 2-2-7

Nel luogo del domicilio, inoltre, tè stato rovato e posto sotto sequestro anche il bilancino di precisione col quale l’uomo avrebbe confezionato le bustine da immettere sul mercato. Al termine del controllo, il 35enne è stato accompagnato nel carcere di Borgo San Nicola, alle porte del capoluogo salentino, su disposizione del pubblico ministero di turno.

A breve approfondimenti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 13 chili tra hashish, eroina e marijuana: in manette un 35enne

LeccePrima è in caricamento