rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca Copertino

Scovati oltre undici chili di cocaina al termine di un inseguimento: 58enne in manette, caccia al complice

Un uomo di Copertino è stato arrestato, nella serata di martedì, al termine di un controllo eseguito dal commissariato di Nardò. Sotto sequestro lo stupefacente, indagini su un secondo individuo

COPERTINO – Scatta un controllo antidroga a Copertino: sotto sequestro quasi 12 chilogrammi di cocaina. Un uomo finisce in manette, si indaga su un secondo individuo riuscito a fuggire. Marcello Tulipano - un 58enne residente nella cittadina e noto alle forze dell'ordine  - è stato arrestato in flagranza di reato nella notte al termine di una perquisizione cominciata in strada intorno alle 19.

Sono stati gli agenti di polizia del commissariato di Nardò a intimare l'alt a una Fiat Croma guidata da Tulipano. Dopo aver arrestato la marcia del veicolo, il 58enne avrebbe però abbandonato l'abitacolo salendo alla guida bordo di una Fiat Punto guidata da un complice, che aveva viaggiato alle sue spalle. Davanti all'invito a fermarsi della polizia, i due avrebbero persino accelerato per dileguarsi in direzione delle campagne copertinesi.

Immediato l'inseguimento da parte della polizia, alla quale la coppia ha cercato nuovamente di sottrarsi, tentando una fuga a piedi. Tulipano è stato subito bloccato. Il complice è riuscito invece a scappare, approfittando del buio e della folta vegetazione della zona. È tuttora ricercato e non si conosce la sua identità. Durante la fuga si è sbarazzato di una borsa in tela contenente la droga.

Quasi 12 chili di cocaina sotto sequestro.

La sorprendente quantità, confezionata in sette pani avvolti da cellophane e nastro adesivo, è stata recuperata immediatamente dagli agenti. Altre tre confezioni identiche erano state inoltre rinvenute poco prima dagli agenti neretini durante la perquisizione personale e veicolare del 58enne. In totale sono finiti nellle mani della polizia dieci pani di cocaina.

Concluse le verifiche i poliziotti hanno eseguito l'arresto in flagranza nei confronti del 58enne, conducendolo in carcere su disposizione del pubblico ministero di tuno presso la Procura della Repubblica del capoluogo salentino. L'uomo è difeso dall'avvocato Daniele Scala del Foro leccese. Indagini in corso, da parte degli inquirenti, per risalire alla provenienza dell'ingente carico di sostanza stupefacente e alle generalità del ricercato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scovati oltre undici chili di cocaina al termine di un inseguimento: 58enne in manette, caccia al complice

LeccePrima è in caricamento