Cocaina e marijuana in casa: perquisizione dopo i pedinamenti, arrestato

In manette un 24enne di Ugento, sorpreso con lo stupefacente, un kit per il confezionamento e del denaro dagli agenti del commissariato di Taurisano

Foto di repertorio.

UGENTO – Lotta allo spaccio di cocaina nel basso Salento. La polizia sequestra droga, soldi e arresta uno spacciatore. Si tratta di Alex Preite, un 24enne di Ugento, fermato nel pomeriggio di sabato dagli agenti del commissariato di Taurisano. I poliziotti, coordinati dal vicequestore Salvatore Federico, stavano effettuando un ordinario servizio sul territorio, quando hanno sottoposto a una perquisizione il ragazzo ugentino.

Nel corso di un’attività di osservazione nei pressi dell’abitazione di Preite, infatti, gli agenti hanno notato un viavai di giovani. Il 24enne è stato inoltre visto uscire dal proprio appartamento, rientrando subito dopo alcuni contatti con dei giovani del luogo. Scattato il sopralluogo in casa, sono stati rinvenuti sette involucri trasparenti, termosaldati: si trattava di cocaina, per un peso complessivo di sei grammi.

Oltre allo stupefacente, gli agenti hanno anche trovato e sequestrato diverso materiale usato per confezionare le dosi, una somma di 480 euro, un bilancino di precisione ancora intriso di cocaina e un involucro contenente altri 8 grammi di marijuana. Al termine della verifica e su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, Giovanni Gallone, Preite è stato ristretto al regime degli arresti domiciliari presso la sua stessa abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento