rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Lui già ai domiciliari / Acquarica del Capo

Detenzione a fini di spaccio: arrestati due conviventi dopo la perquisizione

A Scorrano intervento degli agenti di polizia del commissariato di Taurisano dopo un'attività di indagine. Trovata della cocaina, in parte già suddivisa in dosi, e della marijuana

PRESICCE-ACQUARICA - Dopo una perquisizione domiciliare seguita a una attività d'indagine, due conviventi sono stati arrestati con l'accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Martedì mattina gli agenti di polizia del commissariato di Taurisano, diretto dal vice questore Salvatore Federico, hanno infatti trovato 16 involucri monodose di cocaina, per un peso complessivo di circa 5 grammi e un altro involucro con poco più di 8 grammi di sostanza verosimilmente dello stesso tipo. In un terzo involucro, infine, c'erano 20 grammi di marijuana. Sequestrato anche un bilancio, oltre a materiale idoneo al taglio delle sostanze. 

Per Nicola Luna, 41enne originario di Gagliano del Capo e per Valentina Ingrosso, 30enne di Supersano, residenti a Presicce-Acquatica è scattato l'arresto con traduzione in carcere. L'uomo erà già sottoposto al regime dei domiciliari. 

Nota: per un errore non imputabile alla nostra redazione, il fatto era stato collocato a Scorrano; in realtà, è avvenuto a Presicce-Acquarica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detenzione a fini di spaccio: arrestati due conviventi dopo la perquisizione

LeccePrima è in caricamento