Notano l’auto sospetta sulla statale e scatta controllo: all’interno 20 chili di marijuana

Un 50enne calabrese è stato arrestato nel pomeriggio di sabato dagli agenti delle volanti di Brindisi, dopo la segnalazione della Polstrada di Lecce

Foto di repertorio.

LECCE – Gli agenti della Polstrada salentina notano l’auto sospetta e scatta l’allarme: a bordo vi erano  20 chili di marijuana diretti a Brindisi. In manette un 50enne calabrese. L.C. le iniziali del corriere della droga, poi fermato dagli uomini delle volanti di Brindisi nella giornata di sabato scorso.

Tutto è cominciato intorno alle 16,30, lungo la strada statale che dal capoluogo salentino conduce nella città adriatica. Una Fiat Bravo di colore rosso ha attirato l’attenzione degli agenti, una volta partita da Lecce. Allertati i colleghi brindisini, dopo poco è scattato il controllo. Alla guida dell’auto il 50enne, noto per i suoi precedenti. All’interno del bagagliaio, otto scatole completamente imballate e sigillate.

La Polstrada le ha scartate, per poi trovarvi la marijuana, immediatamente sequestrata. Per l’uomo, originario di Vibo Valentia, si sono spalancate le porte del carcere di Brindisi. Indagini in corso, da parte degli inquirenti, per stabilire dove l’uomo avesse recuperato lo stupefacente e a chi avrebbe dovuto consegnarlo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde il controllo della moto e si schianta vicino casa: muore 35enne

  • Muore colto da infarto davanti alla scuola: attendeva la nipotina

  • Benzina e fuoco nell’autolavaggio: ma l'hard disk delle videocamere "sopravvive" alle fiamme

  • Non si fermano all’alt, schianto sul guardrail: in auto la targa rubata a un finanziere

  • Difendere un assassino, l’avvocato di De Marco: “Non siamo dei mostri”

  • Scuola, in arrivo una nuova ordinanza: Ddi al 100 per cento per una settimana

Torna su
LeccePrima è in caricamento