Notano l’auto sospetta sulla statale e scatta controllo: all’interno 20 chili di marijuana

Un 50enne calabrese è stato arrestato nel pomeriggio di sabato dagli agenti delle volanti di Brindisi, dopo la segnalazione della Polstrada di Lecce

Foto di repertorio.

LECCE – Gli agenti della Polstrada salentina notano l’auto sospetta e scatta l’allarme: a bordo vi erano  20 chili di marijuana diretti a Brindisi. In manette un 50enne calabrese. L.C. le iniziali del corriere della droga, poi fermato dagli uomini delle volanti di Brindisi nella giornata di sabato scorso.

Tutto è cominciato intorno alle 16,30, lungo la strada statale che dal capoluogo salentino conduce nella città adriatica. Una Fiat Bravo di colore rosso ha attirato l’attenzione degli agenti, una volta partita da Lecce. Allertati i colleghi brindisini, dopo poco è scattato il controllo. Alla guida dell’auto il 50enne, noto per i suoi precedenti. All’interno del bagagliaio, otto scatole completamente imballate e sigillate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Polstrada le ha scartate, per poi trovarvi la marijuana, immediatamente sequestrata. Per l’uomo, originario di Vibo Valentia, si sono spalancate le porte del carcere di Brindisi. Indagini in corso, da parte degli inquirenti, per stabilire dove l’uomo avesse recuperato lo stupefacente e a chi avrebbe dovuto consegnarlo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientrano dal Brasile nel Salento: madre, padre e figlia positivi al Covid

  • Militari in spiaggia: sequestro in un lido, denunciato imprenditore

  • Giorgia e il fidanzato Emanuel Lo: vacanze salentine d’amore

  • Fiamme e fumo sulla collina di Lido Conchiglie. Si sospetta l'origine dolosa

  • Rave nelle campagne, musica sparata per ore: sgomberati in circa 300

  • Molesta la barista e fugge, ma dopo un’ora ritorna e lo riconoscono

Torna su
LeccePrima è in caricamento