Con le bottiglie infrange le vetrine di libreria e ristorante: preso

Un 49enne di origini pachistane bloccato da un cittadino, nel centro di Lecce, poi consegnato ai carabinieri

Foto di repertorio.

LECCE – Un uomo arrestato, nella mattinata di mercoledì, per aver danneggiato due locali in città. Si tratta di Muhammad Abbas, un 22enne pachistano, fermato in flagranza di reato dai carabinieri.  Tramite delle bottiglie in vetro, infatti, il cittadino straniero, in Italia con un regolare permesso di soggiorno, ha infranto le vetrine della “Libreria Pensa” e del ristorante “Madama Lo Re”, sull’omonimo viale e arrecato un danno complessivo di alcune centinaia di euro.

ABBAS MUHAMMAD-2Dopo il gesto, l’uomo ha cercato di fuggire, ma è stato fermato da un cittadino di 50 anni, col quale è nata una colluttazione. Sopraggiunti i militari, nel frattempo, il 22enne è stato bloccato senza conseguenze a persone: nessuno è rimasto ferito. Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato ristretto ai domiciliari presso il domicilio, all’interno di una delle strutture in cui è ospite.

RICHIAMI FORESTALE-2A Surbo, inoltre, i militari del luogo hanno denunciato F.P., una 58enne del posto, per occupazione di un’abitazione, nel periodo compreso tra il 14 e il 17 settembre. Alla casa, confinante con la sua, avrebbe modificato la serratura della porta di ingresso, per poi piazzare vari oggetti e mobili. A Copertino, infine, i forestali dell’Arma hanno rinvenuto un richiamo acustico a funzionamento elettromagnetico utilizzato per simulare il verso della quaglia durante la stagione di caccia. Dispositivo che, tuttavia, è severamente vietato dalla normativa.

.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento