Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Soleto / Via Francesco Petrarca

Vede i militari e si libera dell'eroina: arrestato, denunciato l'amico

Un 32enne di Guagnano fermato nella serata di ieri dai carabinieri di Soleto. Anche un 43enne di Squinzano nei guai

SOLETO – Quasi 400 grammi di eroina e altri 11 di marijuana. E’ lo stupefacente finito nelle mani dei carabinieri di Soleto, nella tarda serata di ieri, durante un controllo che ha anche portato a un arresto e alla denuncia di due individui.  Alessandro Scalinci, 32enne di Guagnano, è infatti finito in manette per detenzione di droga finalizzata allo spaccio, in flagranza di reato. Il suo amico, G.S., un 43enne di Squinzano, è stato deferito in stato di libertà. Tutto è cominciato quando i militari della stazione di Soleto hanno notato un’Alfa Romeo 147 in via Petrarca, alla guida della quale vi era il 43enne. Visto l’atteggiamento nervoso e sospetto del conducente, i carabinieri hanno proceduto a un controllo della vetturaalessandro scalinci-2

. La verifica non ha prodotto alcun esito ma i militari hanno visto arrivare un altro individuo che, alla loro vista, ha fatto un improvviso “dietrofront”. Si è dato alla fuga con in mano un sacchetto in plastica, del quale si è liberato lanciandolo in un giardino. Ne è nato un inseguimento che si è concluso dopo appena 500 metri: Scalinci è stato bloccato, e l’involucro che aveva tra le mani recuperato poco dopo.

All’interno, due confezioni contenenti la droga.  Nel corso dei successivi accertamenti, i militari di Guagnano, dopo la perquisizione presso l’abitazione del 32enne, hanno rinvenuto un ulteriore involucro, contenente un grammo di cocaina. La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato accompagnato presso il carcere di Lecce, dove resta a disposizione del pm di turno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vede i militari e si libera dell'eroina: arrestato, denunciato l'amico

LeccePrima è in caricamento