Cronaca

Rubò l’incasso di un distributore alla vigilia di Ferragosto: preso 28enne

Un giovane uomo di Casarano arrestato per furto aggravato dai carabinieri. A Otranto due denunciati: hanno pescato in acque altrui

I carabinieri della compagnia di Casarano.

CASARANO – Un arresto e una denuncia, nel Salento, per furto aggravato. Il primo caso a Casarano, dove i carabinieri della stazione locale hanno fermato Alessandro Caraccio, un 28enne del luogo, su disposizione del gip del Tribunale di Lecce. Il provvedimento scaturisce a seguito di una attività investigativa, fatta  di immagini dei sistemi di video-sorveglianza presenti nella zona, svolta dai militari.

In quei fotogrammi, diversi elementi sospetti relativamente a un colpo perpetrato nel pomeriggio dello scorso 14 agosto, all’interno di un area di distribuzione carburanti di Casarano In quell’occasione, il 28enne si sarebbe impossessato di un borsello contenente l’incasso delle colonnine self-service ammontante per circa 5mila e 900 euro in banconote di vario taglio. Arrestato, è stato trasferito nel carcere di Lecce su disposizione dell’autorità giudiziaria.CARACCIO ALESSANDRO-2

A Otranto, inoltre, i carabinieri del luogo hanno denunciato F.A.M., 59enne di Monteroni di Lecce e D.R., 35enne di Cannole. I due, il 7 ottobre, sono stati sorpresi ad esercitare la pesca abusiva nelle acque dei Laghi Alimini, dove non è consentito perché ricade su terreno privato. L’attrezzatura da pesca è stata sequestrata. Il pescato restituito al proprietario e altro materiale utilizzato per la pesca preso in carico e custodito dai militari.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubò l’incasso di un distributore alla vigilia di Ferragosto: preso 28enne

LeccePrima è in caricamento