menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio.

Foto di repertorio.

Arraffa monili in casa di un anziano, l’altro nasconde trattore rubato e munizioni: nei guai

Un arresto e una denuncia, nelle ultime ore, tra Melissano e Nardò. I carabinieri hanno recuperato parte della refurtiva: oggetti preziosi sottratti alla vittima, assieme agli alimenti in una casa vacanza

MELISSANO – Un arresto e una denuncia, nelle ultime ore, fra Melissano e Nardò. Nel primo caso, i carabinieri della stazione locale hanno fermato, in flagranza di reato, Achref Ghassalli, un 28enne di origini straniere accusato di furto aggravato. Dopo aver forzato la porta di ingresso dell’abitazione di un anziano, ha asportato monili, del valore di un migliaio di  euro, per poi fuggire.

Ma non è tutto. Poco dopo, infatti, ha anche “ripulito” una casa vacanza, arraffando derrate alimentari per poi darsi alla fuga in sella a una bicicletta. Ma i militari lo hanno bloccato poco dopo. La refurtiva è stata in parte recuperata e restituita alla vittima. Il 28enne, invece, trasferito nel carcere di Borgo San Nicola, a Lecce.

Risponderà invece dei reati di ricettazione e detenzione illegale di munizionamento un uomo di Nardò, identificato dai militari del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Gallipoli. Durante la perquisizione, scattata a seguito di alcune settimane di indagine, gli inquirenti hanno rinvenuto un trattore di provenienza sconosciuta e una borsa contenente 33 cartucce calibro 16. Il tutto è stato immediatamente posto sotto sequestro. I militari hanno un'attività investigativa in corso per chiarire l'origine di quelle munizioni e l'utilizzo che l'uomo ne avrebbe dovuto fare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento