Cronaca

Nei calzini la pistola carica, rubata anni fa. Nei guai un 46enne

Un uomo di Melissano è stato arrestato dai carabinieri del posto: sullo scaffale degli attrezzi, l’arma semiautomatica trafugata nel Barese

L'arma sequestrata a Melissano

MELISSANO – La pistola era nascosta nei calzini. Ma i carabinieri sono riusciti comunque a stanarla. Nel corso della mattinata, i carabinieri della stazione di Melissano, assieme ai colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Casarano, hanno arrestato Biagio Manni, un 46enne del posto, dopo averlo trovato in possesso dell’arma.

Quest’ultima, una semiautomatica calibro 7,65, con caricatore inserito e quattro proiettili, è risultata rubata inMANNI Biagio, n. Melissano il 03.02.1968-2-2 un’abitazione nel mese di luglio, di 19 anni addietro, nel comune di Casamassima, in provincia di Bari. I militari nelle operazioni di ricerca hanno rinvenuto la pistola l’arma nello scantinato, all’interno di due calzini nascosti su uno scaffale con degli attrezzi metallici vari.

Manni è stato quindi arrestato per detenzione illegale di arma da fuoco e ricettazione, e su disposizione del pm di turno della Procura di Lecce, Carmen Ruggiero, accompagnato presso il carcere di Borgo San Nicola, alle porte di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nei calzini la pistola carica, rubata anni fa. Nei guai un 46enne

LeccePrima è in caricamento