menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
@TM News/Infophoto

@TM News/Infophoto

Sottrae continue somme di denaro dalla farmacia. Nei guai magazziniere

Un 41enne di Taviano dovrà rispondere dell'accusa di furto aggravato e continuato. Fermato questa mattina dai carabinieri, è stato trovato con una somma totale di 11mila euro, rubati quotidianamente dal suo posto di lavoro. E' finito nel carcere di Lecce

TAVIANO - Risponderà di furto aggravato e continuato un 41enne di Taviano, arrestato alle 13 di oggi. Silvano Noira è stato, infatti, colto in possesso di una somma di denaro, sottratta dalla farmacia di cui era dipendente come magazziniere, la “Miggiano”, al civico 4 di via Barberini.

Nella corso della giornata, una videocamera nascosta nella zona retrostante della farmacia ha confermato come il 41enne approfittava della momentanea assenza del titolare della farmacia, e degli altri impiegati in servizio, per aprire sempre lo stesso cassetto dove il dottore riponeva momentaneamente le somme prelevate dalla cassa,. I militari dell’Arma hanno raggiunto la rivendita di medicinali per eseguire una perquisizione nei confronti dell’uomo.NOIRA SILVANO 1-2

Hanno rinvenuto mille e 245 euro, asportati nel corso della mattinata a più riprese, sia in banconote che in monete, in parte occultate nel magazzino sottostante la farmacia, altre nel borsello del ladro. Nel corso di una successiva perquisizione, i carabinieri hanno sequestrato altri 9mila e 800 euro, custoditi nella cassetta di sicurezza della sua abitazione, a Taviano.

Complessivamente, è stata rinvenuta la somma di circa 11mila euro. Dopo le  formalità di rito, Noira è stato arrestato arresto e accompagnato presso il carcere di Borgo San Nicola, a Lecce, su disposizione del pm di turno Carmen Ruggiero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento