rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Cronaca Leuca / Via San Lazzaro

In stato di ebbrezza danneggia bar e ferisce una vigilessa: arrestata

In manette una 39enne di origini brasiliane, fermata nella serata di ieri nel rione San Lazzaro dalla polizia. Poco prima aveva dato in escandescenze all’interno di un locale commerciale, provocando danni e scagliandosi contro l'agente

LECCE – Una scena quasi simile a quella di due giorni addietro, nell'ufficio postale di via Taranto, quando un uomo è stato bloccato per aver dato di matto e poi ferito un poliziotto. In escandescenze all’interno di un locale, lo danneggia e poi ferisce un’agente della polizia locale: fermata e arrestata.

Tutto è accaduto nella serata di ieri, intorno alle 21,30, a Lecce. Una 39enne, di nazionalità brasiliana con regolare permesso di soggiorno, avrebbe infatti provocato dei danni al “Bar Enjoy”, in via San Lazzaro, sotto l’effetto dei fumi alcolici. Il tutto davanti agi occhi del proprio figlioletto di appena 4 anni. A un certo punto lo stato d'ebbrezza sarebbe diventato palese e la barista si sarebbe rifiutata di servire ulteriore alcolici. Il che avrebbe portato la 39enne ad assumere atteggiamenti aggressivi. 

I proprietari, a quel punto, si sono rivolti alle forze dell’ordine per chiederne un intervento e, poco dopo, è giunta la polizia locale. Ma vista la reazione veemente della donna, si è rivelato necessario anche l'intervento di una volante della Polizia di Stato. Nonostante l'invito a calmarsi, infatti, la 39enne si sarebbe scagliata contro una dipendente del comando di viale Rossini, colpendola.

La malcapitata è stata poi medicata dal personale del 118 e giudicata guaribile nell’arco di cinque giorni. Bloccata immediatamente, la cittadina straniera è stata dichiarata in arresto. Su disposizione della pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, Maria Consolata Moschettini, la 39enne è stata accusata dei reati di danneggiamento, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Al termine delle formalità di rito è stata ristretta ai domiciliari presso la sua stessa abitazione ed è stata interessata la Procura dei minori di Lecce per via della presenza del bimbo al momento dell'accaduto. Allo stato attuale è stato affidato a una zia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In stato di ebbrezza danneggia bar e ferisce una vigilessa: arrestata

LeccePrima è in caricamento