Trovato con un laboratorio per la droga in casa. Sequestrati 650 grammi di “maria”

Un 30enne di Corsano è stato fermato dai carabinieri del posto con l'accusa di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente. All'interno dell'abitazione aveva nascosto la droga, assieme a diverse piante illegali. Sotto sequestro anche un timer e un impianto per la ventilazione

Il materiale sequestrato dai carabinieri

CORSANO -  I  militari della stazione dei carabinieri di Corsano e dai colleghi della compagnia di Tricase hanno arrestato Stefano Bleve, 30enne di Corsano, già noto alle forze dell'ordine e destinatario di un avviso orale, perché accusato di detenzione al fine di spaccio di marijuana.

Nel corso della perquisizione eseguita all'interno dell'abitazione, i militari hanno scoperto un vero e proprio laboratorio per la produzione e spaccio di droga, oltre a diverse piante e sostanza stupefacente già pronta per lo spaccio, per un totale di 650  grammi.Bleve Stefano.-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ stato scoperto, inoltre, anche un bilancino di precisione, un essiccatore, un impianto per la ventilazione, alcuni termometri e un timer, tutto sottoposto a sequestro. Al termine delle formalità di rito, il 30enne  è stato  tradotto accompagnato presso il carcere di Lecce, dove resterà  a disposizione dell’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento