Scatta controllo nel centro commerciale: risulta destinatario di una misura cautelare

Un 31enne di origine egiziana, residente a Lecce, arrestato dai carabinieri di Brindisi in un centro commerciale

Il carcere di Brindisi (BrindisiReport)

BRINDISI – Scatta il controllo al centro commerciale e un uomo risulta destinatario di una misura cautelare: in manette. È accaduto nelle ultime ore, a Brindisi, dove i carabinieri hanno fermato Kalid Mohran, 31enne di origine egiziana, residente a Lecce ma di fatto senza fissa dimora.

I militari della Sezione radiomobile lo hanno arrestato nella serata di ieri, durante un ordinario controllo all’interno di uno dei centri commerciali.  Durante la verifica, il 31enne è risultato gravato da un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dalla Sezione Riesame del Tribunale di Lecce, per  i reati di danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale. MOHRAN Kalid classe 1989-2

Le accuse che risalgono ad episodi avvenuti il 13 febbraio scorso. All’epoca dei fatti, il cittadino egiziano era ospite del Cara di Restinco, il Centro di accoglienza per richiedenti asilo. L’uomo, al termine delle formalità di rito, è stato accompagnato presso il carcere di Brindisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Freddato a 22 anni con un colpo di pistola alla testa, inflitti due ergastoli

  • La coperta prende fuoco, anziano muore per ustioni: è il padre del segretario nazionale del Sap

Torna su
LeccePrima è in caricamento