Cronaca Circonvallazione

Ladro ubriaco evade per rubare ancora. Finisce sull’auto dei carabinieri: altri guai

Un uomo, arrestato giorni addietro a Matino, è stato sorpreso dai militari, questa volta a Sannicola. Durante l'inseguimento, ha speronato il mezzo dell'Arma sotto effetto di alcol

Foto di repertorio

SANNICOLA – Recidivo a tal punto da evadere i domiciliari, per commettere un altro reato: il tutto sotto l’effetto di alcol. Fugge, viene ineseguito e, alla fine, sperona l’auto dei carabinieri. Non si è arreso all’alt il cittadino di origini marocchine, ma domiciliato a Matino, finito in manette nella tarda serata di ieri.

Tutto è cominciato alcuni giorni addietro, quando l’uomo è stato scoperto in flagranza, nel suo stesso comune di residenza, mentre rubava una Fiat Multipla. Zacaria Danouni, 24enne, fermato e identificato dai carabinieri della stazione locale, è stato sottoposto alla misura restrittiva. Ma, non contento, ieri sera ha deciso di andarsene a spasso. E’ uscito di casa, e si è recato a Sannicola, dove ha cercato di rubare un’altra vettura. Scoperto anche in questo caso, anche grazie alla segnalazione di alcuni cittadini, è stato inseguito dai militari dell’Arma.

DANOUNI Zakaria-2A nulla sono servite alt con la paletta sollevata ed esortazioni a fermarsi. L’uomo è fuggito, in preda ai fumi dell’alcol, in una pericolosa corsa che si è protratta per diversi minuti. Fino a quando, non riuscendo più a mantenere il controllo del mezzo, ha persino speronato il veicolo sul quale viaggiavano i carabinieri, all'altezza della circonvallazione di Sannicola.  Fermato e sottoposto al test alcolemico, il ladro recidivo è risultato con un tasso nel sangue da capogiro, che superava di gran lunga quello consentito dalla legge. E’ stato accompagnato in caserma, e poi trasferito presso il carcere di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladro ubriaco evade per rubare ancora. Finisce sull’auto dei carabinieri: altri guai

LeccePrima è in caricamento