Evade i domiciliari: nuovi guai per 21enne fermato per minacce ad ambulanti

Il giovane di Copertino è stato trasferito nel carcere di Lecce: durante la festa del Sacro Cuore pestò commercianti

I carabinieri della tenenza di Copertino

COPERTINO – Dai domiciliari passa al carcere. Si sono aperte nelle ultime ore le porte di Borgo San Nicola per Cosimo Cordella, 21enne di Copertino, accusato di evasione. Il ragazzo, ristretto alla misura presso la sua abitazione per reati come lesioni e minacce nel 2016, non è stato trovato in casa al momento dei controlli.CORDELLA Cosimo-4

I militari della tenenza copertinese, infatti, hanno consentito di ottenere l’aggravamento della misura in atto con la sostituzione nella custodia cautelare in carcere. Nella serata di lunedì, al termine delle formalità di rito, il giovane è stato accompagnato nelle celle dell’istituto penitenziario alle porte di Lecce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cordella, nel mese di giugno, è stato accusato assieme ad altri due ragazzi, di aver estorto denaro agli ambulanti, durante la festa del Sacro Cuore. Il gruppo, sotto effetto di droga, pestò i commercianti e rovesciò la merce esposta sulle bancarelle. Ma dopo un’indagine lampo, sono stati identificati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento