Cronaca Leuca

Ai domiciliari, ma trovato fuori dalla porta di casa. Poi spuntano eroina e bilancino: in cella

Un 41enne leccese già sottoposto alla misura restrittiva è stato sorpreso sui gradini di casa, in strada, ed è scattato un controllo: i carabinieri hanno rinvenuto circa 14 grammi di droga

Foto di repertorio.

LECCE – Ristretto ai domiciliari, i carabinieri lo raggiungono a casa per un controllo: non solo lo trovano seduto sull'uscio, in strada, ma nell’appartamento spunta pure l’eroina. Arrestato Enrico Gallucci, un 41enne di Lecce, già noto alle forze dell’ordine per droga. I militari della sezione radiomobile della compagnia leccese gli hanno chiesto se possedesse anche della sostanza stupefacente e lui ha indicato solo una piccola quantità di marijuana sul tavolo.

In realtà, su un mobile della cucina, sono spuntate anche due dosi di eroina per un totale di 1,65 grammi. E non è tutto. Il personale dell’Arma era già insospettito dalla presenza, sul tavolo, di alcuni frammenti di plastica e un paio di forbici. I ritagli rinvenuti sono risultati compatibili con quella confezione di eroina. La perquisizione nell’abitazione dell’uomo è stata poi estesa anche al giardino.

I carabinieri hanno trovato altro stupefacente: in una intercapedine, dietro una lampada a muro, un bilancino di precisione e altri 12,30 grammi di eroina. L’intero materiale è stato sottoposto a sequestro e l’uomo, su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce Alberto Santaccaterina, è stato accompagnato in carcere. Per lui le accuse sono quelle di evasione e detenzione e spaccio di sostanza stupefacente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari, ma trovato fuori dalla porta di casa. Poi spuntano eroina e bilancino: in cella

LeccePrima è in caricamento