Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Via Giuseppe Libertini

“Sono stato aggredito”. Ma viene arrestato per l’accoltellamento dello scultore

Un 39enne leccese è finito in manette con l'accusa di tentato omicidio, per l'episodio avvenuto nella serata di domenica, nei pressi di Porta Rudiae. Ha raggiunto la questura, dicendo di essere rimasto vittima di un pestaggio, ma gli agenti si sono subito insospettiti

Il luogo dell'accoltellamento

LECCE – Aveva fatto perdere le tracce, mimetizzandosi nella fiumana di turisti. Ma è stato tratto in arresto dagli agenti delle volanti, Giuliano Costantini, incensurato 39enne, ritenuto il responsabile del ferimento di Alessandro Eutizi, scultore e venditore ambulante 47enne, nella serata di ieri, nei pressi di Porta Rudiae, a pochi passai dall'Accademia di Belle Arti. Poco prima delle 21,  la sala operativa della questura ha inviato presso il bar “Caffè del Corso” di via Libertini, gli uomini in divisa, per chiarire che cosa avesse potuto scatenare tanta violenza.

L’artigiano ferito, secondo le ricostruzioni elaborate dagli inquirenti, avrebbe ricevuto alcune presunte richieste estorsive da Costantini, cominciate già dai giorni precedenti. Davanti alla resistenza del malcapitato, che evidentemente avrebbe rifiutato il pagamento, il 39enne avrebbe risposto sferrando coltellate alla vittima, lasciandola con due lesioni al braccio e al torace, riversa sul marciapiede nei pressi della caffetteria, e dileguandosi a piedi tra la vie gremite del centro storico.costantini_giuliano-2

Mentre il 47enne è stato trasportato presso il pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, Costantini, forse avendo realizzato la gravità del gesto commesso e nel tentativo di depistare gli investigatori, si è presentato spontaneamente in questura per denunciare un’aggressione: ma gli agenti hanno immediatamente notato che i lineamenti del viso corrispondevano perfettamente alle descrizioni dell’aggressore fornite dal ferito come anche da tutti gli altri soggetti presenti al momento dei fatti. Dopo una serie di accertamenti,  gli è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio ed accompagnato presso la casa circondariale di Borgo San Nicola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Sono stato aggredito”. Ma viene arrestato per l’accoltellamento dello scultore

LeccePrima è in caricamento