Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Ruba pc e cellulare a Bologna, ma viene bloccato. In manette 38enne

Un uomo di Leverano è stato arrestato dai carabinieri della compagnia felsinea. Sorpreso a rubare, risponderà dell'accusa di furto, possesso ingiustificato arnesi da scasso e violazione al foglio di via obbligatorio

Foto di repertorio

BOLOGNA  - Intorno alle 21,30 di venerdì, i militari del nucleo radiomobile di Bologna sono intervenuti presso un condominio, al civico 7 di via Righi lo hanno colto sul fatto. Fabio Mangia, un 38enne pregiudicato, originario di Leverano.

Aveva appena portato a termine un furto all’interno di uno degli appartamenti dello stabile. Il malvivente è stato bloccato dai militari, col contributo di alcuni condomini che avevano lanciato l’allarme al 112, mentre tentava di scappare per le scale del palazzo. Addosso aveva la refurtiva (un computer portatile ed un telefono cellulare) trafugata dall’abitazione di un 53enne bolognese, in quel momento non presente in casa, dove era penetrato utilizzando arnesi da scasso, poi recuperati e sequestrati.

Dopo aver restituito la refurtiva la legittimo proprietario, il malvivente è stato tratto in arresto con l’accusa di furto in abitazione, possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli e violazione al foglio di via obbligatorio: nel corso degli accertamenti è infatti risultato, fra i vari precedenti di polizia a suo carico, anche gravato dalla misura preventiva del foglio di via obbligatorio con divieto ritorno questo capoluogo per la durata di tre anni, un provvedimento notificatogli il 30 marzo 2011 ed ancora in atto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba pc e cellulare a Bologna, ma viene bloccato. In manette 38enne

LeccePrima è in caricamento