rotate-mobile
Cronaca

Dopo cinque mesi ritorna in azione. Arraffa metri di cavi in rame: nei guai

Un 46enne leccese, già fermato nel mese di agosto per lo stesso reato, è stato arrestato questa mattina dagli agenti delle volanti. E' stato sorpreso a rubare all'interno di una ditta, nella zona industriale. Risponderà di furto aggravato

LECCE – Ha voluto trascorrere la domenica mattina in maniera “alternativa”. Rubando cavi in rame da una ditta. E’ accaduto intorno alle 9,30 di questa mattina. Gli agenti di polizia della sezione volanti hanno, infatti, scoperto un uomo alle prese con un furto, ai danni della ditta “Isocem”, alla periferia del capoluogo salentino.

I poliziotti in servizio hanno dapprima notato il cancello aperto. Poi, durante il controllo, hanno anche notato un uomo all’interno dell’area recintata, alle prese con il furto di cavi in rame: circa 24 metri in tutto.

 R.L. , di 46 anni, è stato arrestato per furto aggravato in flagranza di reato. Nello scorso mese di agosto, l’uomo era stato fermato dal personale della questura per lo stesso reato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo cinque mesi ritorna in azione. Arraffa metri di cavi in rame: nei guai

LeccePrima è in caricamento