Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Viale Porta d'Europa

Rubano un navigatore dal camper di un turista e fuggono in bici. Due in manette

Due individui di nazionalità marocchina, domiciliati a Lecce e Caserta, sono finiti in manette con l’accusa di furto aggravato in concorso e porto di arma bianca. Sono stati sorpresi, nel primo pomeriggio, in possesso di un dispositivo sottratto da un mezzo nell’area dell’ex Foro Boario. Hanno cercato di fuggire, ma sono stati bloccati

LECCE  - Nel corso del pomeriggio, il personale della sezione volanti ha tratto in arresto Jamal El Hounaidj  di anni 24, residente a Lecce, ma di nazionalità marocchina e Abdoule Maroucha, connazionale di 34 anni, domiciliato a Caserta, per furto aggravato in concorso e porto di arma bianca. Intorno alle 15 circa è stata segnalata la presenza dei due stranieri, all’interno dei parcheggi dell’Ex Foro Boario, mentre armeggiavano vicino a un camper parcheggiato in quell’area.

Alla vista degli agenti hanno tentato la fuga a bordo di due biciclette, ma sono stati immediatamente bloccati dagli agenti che sul posto hanno constatato come il camper, di proprietà di due turisti toscani  al momento erano in vista nel centro storico della città, aveva il vetro della portiera frantumato e vari segni di effrazione.

I turisti malcapitati hanno verificato che dall’interno era stato asportato un navigatore satellitare, rinvenuto per terra dai poliziotti non molto lontano dal luogo del furto. Nel corso della perquisizione personale, gli stranieri sono risultati in possesso di due coltelli, le cui lame risultavano compatibili con i segni di effrazione rilevati sull’automezzo. Mentre il navigatore satellitare è stato restituito al proprietario, i due cittadini marocchini  sono stati accompagnati presso il carcere di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano un navigatore dal camper di un turista e fuggono in bici. Due in manette

LeccePrima è in caricamento