rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cronaca Via delle Bombarde

Tentano il furto in una casa del centro. Fermato anche un minore

A finire nei guai un 34enne e un ragazzo di 17 anni. Sorpresi in flagranza dagli agenti di polizia, in via delle Bombarde, sono stati bloccati. Rinvenuto e sequestrato il "kit" usato dalla coppia per rubare

LECCE  - La segnalazione, alla centrale operativa della questura, è giunta poco dopo l'una della notte. Un furto stava, infatti, per essere consumato al piano terra di un appartamento di via delle Bombarde, nel centro storico, a pochi metri da  Porta Napoli, ad opera di due individui.

Gli agenti di polizia dell'ufficio volanti hanno raggiunto il luogo indicato, sorprendendo la coppia di malviventi sul fatto: i due, alla vista dei poliziotti, hanno cercato di allontanarsi, rapidamente, e di disfarsi di alcuni oggetti. Alessandro Lo Deserto, un 34enne già noto alle forze dell'ordine e C.I., di 17 anni, entrambi leccesi, sono finiti nei guai con l'accusa di tentato furto.

Dopo aver fermato i responsabili del gesto, gli agenti hanno recuperato gli oggetti abbandonati lungo la via, alcuni dei quali erano finiti sotto un’auto parcheggiata in zona: altro non erano che arnesi atti allo scasso. Un cacciavite, una borsa contenente un secondo cacciacivite di grosse dimensioni e un piede di porco, costituivano il kit della coppia di ladri.

Da un primo sopralluogo si individuava l’edificio nel quale avevano cercato di introdursi, poiché il portone d’ingresso era visibilmente danneggiato, con la serratura divelta e appoggiata in una fioriera nelle vicinanze. Il ragazzo più giovane è stato affidato ai genitori, su disposizione del magistrato del tribunale dei Minorenni di Lecce, mentre il 34enne è stato ristretto ai domiciliari, in attesa del rito direttissimo nel quale dovrà ripsondere di tentato furto aggravato in concorso con minore e di possesso di oggetti atti allo scasso.

 

 

 

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano il furto in una casa del centro. Fermato anche un minore

LeccePrima è in caricamento