Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Melissano

Sorpreso mentre tenta di rubare in una casa: inseguito e fermato

Un 39enne di Melissano arrestato nella notte, a Casarano. Due coniugi di Martano nei guai per furto di corrente elettrica

I carabinieri della compagnia di Casarano.

MELISSANO - Arrestato per tentato furto in abitazione. Massimiliano Capone, un 39enne di Melissano, è stato infatti fermato dai carabinieri di Casarano nella cittadina. L’uomo è finito in arresto in flagranza di reato dopo l’intervento dei militari del Nucleo operativo e radiomobile.

Intorno alle 2, hanno infatti raggiunto Via Memmi  dove, poco prima, munito di un’asta di ferro lunga un metro e mezzo,  aveva tentato di sfondare il portoncino d’ingresso di un’abitazione. Vistosi scoperto da uno dei condomini, si è dato alla fuga, per poi essere raggiunto e bloccato dai carabinieri in via Bari.CAPONE MASSIMILIANO-2

L’asta è stata sottoposta a sequestro mentre l’uomo, al termine delle formalità di rito, è stato accompagnato presso la propria abitazione e ristretto ai domiciliari. A Martano, inoltre, in due nei guai per furto di energia elettrica. Si tratta di A.C., di 60 anni e di R.G., di 68 anni. I due, secondo le verifiche, sin dal mese di novembre del 2012, avrebbero manomesso il contatore dell’energia elettrica, alterandone i consumi. Il danno, stando alla società elettrica, ammonta a circa 5mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso mentre tenta di rubare in una casa: inseguito e fermato

LeccePrima è in caricamento