Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Scoperti a frugare tra le auto parcheggiate: in tre ai domiciliari

All'alba i carabinieri hanno fermato due 18enni ed un 20enne. Un cittadino li aveva scorti mentre rovistavano tra i mezzi in sosta ed ha allertato l'Arma. Nella loro vettura il materiale ritenuto provento dei furti

SAN CESARIO DI LECCE - I carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Lecce, all’alba di oggi, hanno arrestato a San Cesario di Lecce tre giovani di Monteroni con l'accusa di furto. E' stata la chiamata di un cittadino che li aveva scorti a frugare tra le auto in sosta ad allertare la centrale operativa. Al loro arrivo i militari hanno iniziato le ricerche e nel giro di pochi minuti hanno notato tre figure a bordo di una Y10, parcheggiata al lato della strada.

Per prima cosa i carabinieri hanno proceduto all’identificazione: si tratta di Ivanov Borisov Biser, 18enne di nazionalità bulgara, del coetaneo Cristian Errico e di Francesco Paladini, di 20 anni, tutti residenti a Monteroni.  Dagli approfondimenti svolti con la centrale operativa è poi emerso che l’auto era stata rubata dieci giorni addietro a Veglie. La perquisizione personale e veicolare è dunque “spuntato” del materiale considerato rubato: due stereo-cd, due coppie di altoparlanti acustici ed una macchina fotografica.

Portati in caserma, i tre sono stati dichiarati in stato di arresto e su disposizione del sostituto procuratore Giuseppe Capoccia, condotti presso le rispettive abitazioni dove resteranno in regime di arresti domiciliari.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperti a frugare tra le auto parcheggiate: in tre ai domiciliari

LeccePrima è in caricamento