Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Sannicola

Sulla statale per rubare oltre 50 metri di cavi in rame. Sorpreso e arrestato

Un uomo di Sannicola, già noto alle forze dell'ordine per rapine e reati contro il patrimonio, è stato sorpreso dai carabinieri nella serata di ieri. Aveva appena sottratto 20 chili di fili elettrici da un vecchio impianto semaforico, dopo essersi munito di un kit da scasso. E' finito ai domiciliari

Un militare con il materiale sequestrato

SANNICOLA Oltre 50 metri di cavi elettrici, per un peso complessivo di circa 20 chilogrammi. E’ stato sorpreso a rubare nella serata di ieri, ed è finito nei guai. Giuseppe Muci, un disoccupato di Sannicola già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai carabinieri della stazione locale.

Approfittando del buio, e munito di un kit da scasso, poi sottoposto a sequestro, si è introdotto all’interno di un’area dismessa recintata di proprietà dell’Anas, su una complanare della strada statale 101, per rubare e tranciare le linee elettriche di un vecchio impianto semaforico. Il piano avrebbe dovuto eseguirlo da solo. Ma è stato scoperto.

I militari di Sannicola, impegnati i una ordinaria attività di pattugliamento, lo hanno colto in flagranza. Ascoltato il pm di turno presso la Procura della Repubblica, Emilio Arnesano,  l’uomo è stato tratto in arresto, anche alla luce dei suoi vecchi precedenti per  reati contro il patrimonio, rapine, furti aggravati e continuati, è stato ristretto al regime degli arresti domiciliari, presso la sua stessa abitazione.MUCI Giuseppe-2

Tutto il materiale rinvenuto, che poi sarebbe stato venduto per ricavarne un’ingente somma, è stato sequestrato dagli uomini dell’Arma della compagnia di Gallipoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sulla statale per rubare oltre 50 metri di cavi in rame. Sorpreso e arrestato

LeccePrima è in caricamento