Cronaca

Ruba un cellulare dal banco del negozio di fiori: inseguito dai clienti

Finisce ai domiciliari un 37enne di Novoli, fermato nella mattinata di martedì a Latiano, nel Brindisino

Foto di repertorio.

LATIANO (Brindisi) – Entra in un negozio di fiori per rubare un cellulare incustodito: beccato dai clienti e “consegnato” alle forze dell’ordine. Giammarco Miglietta, un 37enne di Novoli, ma domiciliato in una struttura di Latiano, nel Brindisino, è stato arrestato nella giornata di martedì.

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di San Vito dei Normanni hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato poco prima delle 8, quando la rivendita aveva aperto da pochi minuti. Entrato nel locale con degli occhiali da sole sul viso, ha richiesto del denaro alla proprietaria.MIGLIETTA Giammarco, classe 1981-2

Davanti al rifiuto da parte della fiorista, il 37enne si è impossessato di uno smartphone che si trovava sul bancone. Alcuni clienti e altri commercianti dell’isolato lo hanno immediatamente rincorso e bloccato. Giunti i militari dell’Arma, l’uomo è stato accompagnato presso la sua abitazione di Novoli, dove è stato ristretto al regime degli arresti domiciliari, come disposto dall’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba un cellulare dal banco del negozio di fiori: inseguito dai clienti

LeccePrima è in caricamento