Cronaca

Ai domiciliari per armi, accusato anche di furto: nuovi guai per un 33enne

Arrestato ad ottobre perché sospettato di preparare una rapina, l'uomo ora risponderà di un colpo in un supermercato di Veglie

@TM News/Infophoto

VEGLIE – E’ stato ritenuto l’autore di un furto messo a segno a fine settembre, all’interno del supermercato “Pam” di Veglie. Pancrazio Gravili, 33enne residente a San Pancrazio Salentino, in provincia di Brindisi, è finito di nuovo nei guai con l’accusa di furto. L’uomo, già agli arresti domiciliari da quando era stato scoperto con una pistola e caricatore e dunque sospettato di preparare una rapina in un market, è stato considerato responsabile di un colpo.

 Il Tribunale del riesame ha disposto nei suoi confronti un’ordinanza di custodia cautelare. Questa volta per furto.  A seguito delle indagini condotte dai carabinieri di Veglie, l’8 ottobre scattò una perquisizione nell’abitazione del 33enne. I militari dell’Arma trovarono il munizionamento di un’arma calibro 9. Le indagini, in quell'occasione, partirono dalla presenza di Gravili in alcuni esercizi della zona.17591915gravilipancrazio.jpg1-2

Fu, infatti, avvistato in compagnia di due amici nei pressi di supermercati di Leverano e Veglie. Le videocamere immortalarono i movimenti dei tre, inquadrando "qualcosa" sotto la cintola del 33enne. Trovato con l'arma, per lui scattò la misura restrittiva.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari per armi, accusato anche di furto: nuovi guai per un 33enne

LeccePrima è in caricamento