rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca Melendugno

Fermato con armi, cocaina e kit per lo spaccio. In manette un 35enne

Un uomo di Calimera, è finito nei guai durante un controllo stradale. Trovato in possesso di una pistola, alcune munizioni e sostanze stupefacenti, è stato arrestato con l'accusa di detenzione di armi e droga ai fini di spaccio

ROCA (Melendugno) - La sorte ha voluto che stesse transitando proprio nella via dove, intorno alle 23 di ieri, era in corso un posto di blocco, eseguito dai carabinieri delle compagnie di Maglie e Lecce, in un'operazione congiunta, mirata a reprimere i reati nella zona.  Luca Giannone, un 35enne disoccupato, originario di Calimera, ma domiciliato a Roca, è stato fermato dai militari, che hanno immediatamente eseguito dapprima la perquisizione dell'autovettura, per poi procedere anche con alcuni controlli nell'abitazione dell'uomo.

GIANNONE Luca-4Una pistola "Beretta 950 b" calibro 22, con la matricola abrasa, e corredata di un caricatore contenente tre cartucce, è stata rinvenuta dal personale dell'Arma, assieme ad ulteriori cinque munizioni da caccia calibro 12. Ma il ricco kit di Giannone non era ancora terminato. L'uomo é stato, infatti, trovato in possesso  di un involucro contenente oltre un grammo di cocaina, due bilancini di precisione, 291 grammi di sostanza da taglio, assieme ad un assegno  bancario post datato, del valore di due mila e 500 euro, presumibilmente provento dell'attività di spaccio di Giannone.  Dopo aver sottoposto a sequestro tutto il materiale rinvenuto, i carabinieri hanno tratto in arresto il 35enne, che ora dovrà rispondere del reato di  detenzione di armi e stupefacenti ai fini di spaccio.

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato con armi, cocaina e kit per lo spaccio. In manette un 35enne

LeccePrima è in caricamento