Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Vicina lo denuncia per molestie. Nei guai un impiegato comunale

Un 50enne di Surbo, dipendente dell'Ufficio tributi, è stato fermato nella serata di mercoledì, a seguito della denuncia sporta dalla donna. Secondo il racconto fornito ai militari, l'uomo avrebbe cercato di palpeggiarla

La stazione dei carabinieri di Surbo

SURBO – Avrebbe tentato di molestare la propria vicina, introducendosi  -non è dato sapere con quale motivazione - in casa della donna alle 16 del pomeriggio di mercoledì.  Questo il racconto fornito  agli inquirenti dalla destinataria delle presunte attenzioni morbose. Sarebbe riuscita a sottrarsi ai palpeggiamenti, sfuggendo alle intenzioni poco rassicuranti del 50enne. Nonostante lo choc, ha denunciato l’aggressore, finito in manette intorno alle 23.

Si tratta di Giuseppe Della Patria, un uomo di 50 anni, impiegato presso l’Ufficio tributi del Comune di Surbo, paese dove si stava per  verificare l'episodio. Palpeggiamenti e inviti alla quale la donna, di circa 40 anni,  ha dichiartao di aver reagito con tenacia. 

Raggiunta la stazione dei carabinieri di Surbo, la vicina di casa di Della Patria ha sporto denuncia nei confronti dell’uomo, arrestato alcune ore dopo, e trasferito presso il carcere Borgo San Nicola di Lecce. Ora dovrà rispondere dell’accusa di tentata violenza sessuale.

Il dipendente pubblico è difeso dall'avvocato Antonio Savoia e, nella mattinata di venerdì, sarà ascoltato dal gip del Tribunale di Lecce, Carlo Cazzella, durante l'udienza di convalida dell'arresto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicina lo denuncia per molestie. Nei guai un impiegato comunale

LeccePrima è in caricamento