menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il carcere di Lecce

Il carcere di Lecce

Irrompe in casa della ex nonostante il divieto. Finisce in carcere un 65enne

Un uomo di Melissano, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato due giorni addietro dai carabinieri della stazione locale. Nonostante l’obbligo di allontanamento dall’abitazione della donna, le è piombato in camera da letto per estorcerle denaro. Ma la vittima ha chiamato subito i militari

MELISSANO – I carabinieri di Melissano hanno arrestato un 65enne del posto con l’accusa di tentata estorsione, danneggiamenti e inosservanza dei provvedimenti imposti dall’autorità giudiziaria. Nella giornata di martedì quando i militari hanno stretto le manette ai polsi di Luigi Vincenti, già noto alle forze dell’ordine.

Già arrestato nel mese di aprile per il reato di maltrattamenti in famiglia nei confronti della propria consorte, non ha rispettato il divieto di avvicinamento all’abitazione della donna. Non solo. Si è introdotto dopo aver rotto un vetro della camera da letto, e l’ha minacciata per farsi consegnare il denaro.

Visto il fermo rifiuto della donna, Vincenti si è allontanato. La vittima si è rivolta alle forze dell’ordine, intervenute poco dopo. Rintracciato, il 65enne è stato condotto in caserma e, su diposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, è stato accompagnato nel carcere di borgo San Nicola, alle porte di Lecce.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento