rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Cronaca Leuca / Via Cicolella

Colpi seriali nei discount, rubano merce per circa 6mila euro: quattro arresti

La banda, sospettata di diversi furti ai danni dei punti vendita Eurospin di Lecce, è stata inseguita da un vigilante e poi fermata dalla polizia nelle scorse ore. Nel solo colpo di ieri rubati 3mila euro di alimenti. Provenivano da altre città del Sud Italia e sono tutti rumeni

LECCE – Quello di ieri, solo l’ultimo dii furti in serie, messo a segno sempre all’interno di uno dei punti vendita della catena Eurospin. Questa volta, però, un vigilante ha inseguito i ladri e la polizia li ha bloccati. In manette la banda composta da quattro individui di nazionalità romena, accusata di aver perpetrato diversi colpi in pochi giorni, in città.

Si tratta di due uomini e due donne di 34, 33, 27 e 29 anni, tutti residenti a Reggio Calabria (uno domiciliato a Montesilvano in provincia di Pescara), evidentemente in trasferta per fare incetta di alimenti e altra merce. Nella sola giornata di ieri, durante il più recente furto nel discount, i quattro avrebbero arraffato merce dagli scaffali per un valore stimato attorno ai 3mila euro. A quella somma si aggiungerebbero poi ulteriori 3mila euro di prodotti alimentari, sottratti presumibilmente nei colpi precedenti.

Mentre in altre occasioni i quattro sarebbero però riusciti a dileguarsi, ieri qualcosa è andato storto. L’addetto alla sicurezza, scorgendo movimenti sospetti, ha subito allertato la sala operativa della polizia. Gli agenti delle volanti hanno raggiunto il discount e bloccato a banda. Quest’ultima, montata a bordo di un’auto carica di prodotti, è stata per un tratto inseguita dalla guardia giurata che ha consentito l’arresto.

I fatti

Il furto è stato consumato all’interno del supermercato Eurospin di  Lecce, fra viale Rossini e via Cicolella. Come detto, è stato il personale addetto al controllo, accortosi della presenza sospetta di due uomini e due donne e vedendoli guadagnare la fuga oltrepassando le casse, a chiamare il 113, senza mai perderli di vista.

Nel frattempo, i quattro, saliti a bordo di una Ford Focus di colore grigio, si sono allontanati in fretta, sempre però tallonati dall’addetto alla vigilanza che, in continuo contatto con la centrale operativa della polizia, ha comunicato via via la posizione. I poliziotti delle volanti hanno raggiunto l’auto in via Torre del Parco, continuando a inseguirla fino a viale Cavallotti, quindi non lontano dalla Villa comunale. E lì sono stati bloccati.   

Gli accertamenti svolti nell’immediatezza attraverso la perquisizione personale dei quattro occupanti e la perquisizione veicolare, hanno consentito di rinvenire addosso a uno dei due uomini, nascosti in un body che indossava, numerosi pezzi di formaggio.

stampa1-6

Il vano portabagagli dell’autovettura Ford Focus, intestata allo stesso conducente, è stato trovato ricolmo di bustoni pieni di prodotti alimentari, e, nello specifico,  di un numero ingente di tranci di grana padano Dop e parmigiano reggiano Dop, confezioni di salmone norvegese, cacioricotta, vasetti di acciughe e di sgombro, tranci di prosciutto crudo, provole e altro ancora per un totale di 664 articoli il cui valore si aggira intorno ai 6mila euro (3mila dei quali riguardanti prodotti sottratti nel solo Eurospin di via Cicolella). Tutta merce, probabilmente destinata alla rivendita sul mercato nero. 

I quattro rumeni arrestati annoverano numerosi precedenti specifici per reati dello stesso tipo e la merce rinvenuta, sottoposta a sequestro, è stata asportata nella giornata di ieri, come si è scoperto, da più punti vendita Eurospin dislocati in Puglia.

L’autovettura utilizzata per la commissione dei furti e quattro telefoni cellulari, su cui si svolgeranno ulteriori accertamenti, sempre di proprietà dei quattro arrestati, sono stati sequestrati, mentre la merce rubata, trattandosi di alimenti deperibili, è stata riconsegnata al direttore dell’Eurospin in sede di denuncia. I quattro si trovano ora in carcere, a Lecce.

Nota per i lettori: la somma precisa è 6mila euro e non 9mila, come riportato nel lancio della notizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpi seriali nei discount, rubano merce per circa 6mila euro: quattro arresti

LeccePrima è in caricamento