L’ennesimo maltrattamento ai genitori finisce male: arrestato sorvegliato speciale

Un 41enne di Castrignano de' Greci è stato fermato dai carabinieri: ha puntato il coltello da cucina contro il padre per una nuova richiesta di denaro

Foto di archivio

CASTRIGNANO DE’ GRECI – Maltrattamenti ed estorsione: queste le accuse con cui un 41enne è finito in manette, nel pomeriggio di ieri. E’ accaduto a Castrignano de’ Greci, dove Fabio Rocco Coluccia, un uomo noto alle forze dell’ordine e sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, è stato fermato dai carabinieri di Martano per una minaccia aggravata dall’uso di un coltello da cucina.

L’ennesima lite coi propri genitori stava per degenerare: in più occasioni, infatti, i parenti dell’uomo hanno segnalato l’andazzo ai militari dell’Arma. Ma ieri la faccenda si è fatta più seria: Coluccia, con una lama in mano, avrebbe preteso dal padre una somma in denaro. Questa volta, però,  i genitori hanno contattato le forze dell’ordine per mettere fine alla delicata situazione.coluccia fabio rocco-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 I carabinieri hanno fermato il 41enne e lo hanno accompagnato nel carcere di Borgo San Nicola di Lecce, dopo aver sequestrato il coltello.  Coluccia dovrà ora rispondere dei reati di maltrattamenti in famiglia, minaccia aggravata, estorsione e violazione delle prescrizioni della sorveglianza speciale di polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento