Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Aggredisce la ex nonostante il divieto di avvicinamento: ai domiciliari

Un 58enne di Taurisano fermato per l’ultimo episodio, avvenuto lo scorso 2 aprile ai danni della vittima. Quest’ultima ha riportato ferite

Foto di repertorio.

TAURISANO – Nonostante il divieto di avvicinamento alla vittima, la aggredisce poche ore prima di Pasqua e la sua posizione giudiziaria si aggrava: finisce ai domiciliari. Protagonista della vicenda Salvatore Donato Preite, un 58enne di Taurisano, fermato nella mattinata di ieri dagli agenti di polizia del commissariato locale guidato dal vicequestore Salvatore Federico.

L’aggravamento è scaturito dalle continue violazioni del 58enne delle disposizioni. In particolare l’ultima in ordine di tempo avvenuta nella serata di venerdì 2 aprile. La donna, in macchina in compagnia di un’altra persona, sarebbe stata avvicinata da Preite che, dopo averle aperto lo sportello, le si sarebbe scagliato contro procurandole anche alcune ferite. A seguito alla denuncia presentata dalla malcapitata e alla richiesta di aggravamento richiesta dal commissariato, il gip del Tribunale di Lecce ha espresso la sua decisione.

L’uomo è dunque destinatario di una ordinanza di aggravamento di misura cautelare che sostituisce il divieto di avvicinamento alla persona offesa e ai suoi congiunti e porta alla relativa prescrizione di mantenere una distanza non inferiore ai 300 metri il divieto di comunicare con gli stessi con qualsiasi mezzo. Per l’uomo, su disposizione del giudice, Marcello Rizzo, è stato disposto anche il braccialetto elettronico oltre alla misura degli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce la ex nonostante il divieto di avvicinamento: ai domiciliari

LeccePrima è in caricamento