rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca Casarano

Picchia la moglie per anni, ma durante l’ultimo litigio scatta l’arresto

Un uomo fermato a Casarano, dai carabinieri, dopo le medicazioni in ospedale della vittima. A Matino, un 4enne si autodenuncia per evasione

CASARANO – Due arresti nel Casaranese, nelle ultime ore: uno per maltrattamenti fra le mura domestiche e l’altro, più “originale”, nei confronti di un individuo che si è costituito. La scorsa notte, nella cittadina del basso Salento, i carabinieri hanno fermato un uomo (di cui omettiamo il nome a tutela della vittima,), accusato di sequestro di persona, maltrattamenti in famiglia aggravati, minacce e lesioni personali.

Nel corso del tempo, è stato infatti accusato di aver adottato un comportamento violento, per circa venti anni, nei confronti della moglie. Non soltanto le aggressioni, ma anche sopraffazione, denigrazioni e insulti. I fatti, peraltro, sarebbero avvenuti anche davanti agli occhi dei figli minori della coppia. A seguito dell’ultimo episodio di violenza, nella giornata di mercoledì, la donna è finita al pronto soccorso dell’ospedale “Francesco Ferrari” di Casarano, dove è stata medicata dal personale sanitario. Il marito è stato immediatamente arrestato e ristretto ai domiciliari, dopo le segnalazioni degli stessi operatori.

Nella vicina Matino, inoltre, i militari dell’Arma hanno arrestato Aldo Delle Castelle, un 47enne del luogo noto alle cronache locali per diversi episodi passati, sottoposto ai domiciliari. L’uomo ha contattato il 112, comunicando di essere evaso dall’abitazione e di volersi costituire. Rintracciato presso la stazione ferroviaria, è stato accompagnato nel carcere di Lecce.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la moglie per anni, ma durante l’ultimo litigio scatta l’arresto

LeccePrima è in caricamento