Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Il cane fiuta stupefacente in camera da letto. Dal materasso sbucano tre etti di “maria”

Un 41enne di Alliste è stato arrestato nella giornata di ieri dai carabinieri di Taviano, Racale e dai colleghi delle unità cinofile. All’interno dell’abitazione aveva nascosto 316 grammi di droga, suddivisi in quattro barattoli occultati sotto al letto. Per lui sono scattati i domiciliari

Il materiale sequestrato dai carabinieri

ALLISTE  - Il cane “Amun” ha scoperto tre etti di marijuana nascosti in casa e lui è finito nei guai. Loris Pasquale Casarano, un 41enne residente ad Alliste, ma domiciliato a Taviano, già noto alle forze dell’ordine, è finito in manette nella giornata di ieri.

I militari della stazione di Taviano, assieme ai colleghi della caserma di Racale e alle unità cinofile di Bari, hanno eseguito una perquisizione all’interno dell’abitazione dell’uomo, dove hanno poi rinvenuto la droga. L’esemplare a quattro zampe è giunto ai piedi del letto, nella camera dell’uomo, e ha cominciato ad agitarsi all’altezza dell’angolo sinistro.ARRESTO CASARANO LORIS PASQUALE-2

I carabinieri hanno sollevato il materasso e sono stati trovati un barattolo contenente “maria”, e altri tre contenitori con la stessa sostanza, per un peso complessivo di 316 grammi di stupefacente. Dell’intera operazione e dell’arresto effettuato è stato informato  il pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce che ne ha disposto l’accompagnamento presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cane fiuta stupefacente in camera da letto. Dal materasso sbucano tre etti di “maria”

LeccePrima è in caricamento