Cronaca Ruffano

Il cassone del camion oscilla e viene fermato: dentro un quintale di marijuana

Un 41enne originario di Ruffano, ma residente a Livorno, arrestato da squadra mobile e Polstrada. Sotto sequestro la droga e i due cellulari dell'uomo

Il carico sotto sequestro

RUFFANO – In giro con un quintale di marijuana: arrestato un 41enne di Ruffano, da tempo residente a Livorno. Si tratta di Rocco Rosario Tarantino, fermato nella tarda mattinata di ieri dagli agenti della squadra mobile di Lecce, diretti dal vicequestore aggiunto Alberto Somma, assieme ai colleghi della Polstrada. L’uomo, noto alle forze dell’ordine, si trovava alla guida di un Fiat Ducato e il personale della questura, da indagini in atto, lo teneva sotto osservazione.

Il cassone del mezzo aveva una strana oscillazione ed è scattata la perquisizione alla periferia del capoluogo salentino. All’interno di un vano ricavato nella parte sottostante del furgone, 50 panetti e 6 pacchi di sostanza stupefacente per un totale di cento chilogrammi e per un valore di svariate decine di migliaia di euro. Nel corso della perquisizione effettuata all’interno dell’abitacolo, inoltre, sono anche tarantino rocco 2-2stati venivano rinvenuti due telefoni cellulari, sottoposti anche questi a sequestro probatorio.  Attraverso l'analisi dei tabulati e dei recenti contatti del conducente, gli investigatori leccesi sperano di chiarire la provenienza dello stupefacente e dove fosse diretto.

Per Tarantino è scattato l’arresto in flagranza di reato, per il reato di detenzione illecita di sostanza stupefacente e accompagnato nel carcere di Lecce, su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, Paola Guglielmi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cassone del camion oscilla e viene fermato: dentro un quintale di marijuana

LeccePrima è in caricamento