Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Controlli anti- stupefacenti. Un maresciallo finisce nei guai

I carabinieri hanno eseguito numerosi controlli stradali, nel corso del week-end, per reprimere il fenomeno dello spaccio di droga. A finire in manette, un militare 50enne, dipendente dell'aeroporto di Galatina

Alcuni grammi di cocaina (Foto di repertorio)

BOTRUGNO - un militare è finito nei guai. Consuelo Biasco, 50enne di Botrugno, perchè sorpreso nella serata di sabato, dai carabinieri di Nociglia, con 6 grammi di cocaina.

Quando i militari dell'Arma hanno ispezionato l'abitazione dell'uomo, maresciallo dell'Aeronautica presso l'aeroporto di Galatina, hanno rinvenuto il quantitativo di stupefacente, suddiviso in quattro involucri in cellophane, nascosti nella camera da letto assieme ad un bilancino elettronico di precisione e un kit utilizzato per il confezionamento delle dosi.

Dopo aver sequestrato tutto il materiale rinvenuto, i carabinieri hanno stretto le manette ai polsi di Biasco, accompagnandolo presso il carcere Borgo San Nicola di Lecce.BIASCO Consuelo-2

Anche a Sannicola, un 26enne è stato trovato in possesso di droga. A seguito di una perquisizione, gli uomini in divisa della compagnia di Gallipoli hanno scoperto alcune dosi hashish, per un totale di venti grammi. Il ragazzo è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio.

Sorte analoga per due ragazzi di Copertino, L.Z.Z. e G.R., rispettivamente di 22 e 27 anni,i deferiti per lo stesso reato, perché colti con un piccolo quantitativo di marijuana.

Un totale di quattro individui sono stati, infine, segnalati alla prefettura di Lecce, dai carabinieri della compagnia di Casarano, perché ritenuti assuntori di sostanze stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli anti- stupefacenti. Un maresciallo finisce nei guai

LeccePrima è in caricamento