Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Minaccia la moglie e i figli con roncola e coltello: fermato dai carabinieri

Un uomo è stato arrestato, intorno all’una della notte, a Porto Cesareo. Gli arnesi rinvenuti all’interno della vettura e sottoposti a sequestro

PORTO CESAREO – Minaccia la moglie e i due figli con una roncola e con un coltello: si è conclusa con un arresto, la nottata di ieri, in una abitazione di Porto Cesareo. I carabinieri del luogo, assieme ai colleghi di Novoli e della compagnia di Campi Salentina, hanno infatti fermato l’uomo in flagranza di reato. Ne omettiamo le generalità per tutelare le vittime dell’accaduto.

Intorno all’una i militari hanno raggiunto l’appartamento, richiamati dagli stessi malcapitati che hanno chiesto aiuto. Gli inquietanti arnesi utilizzati per minacciare i famigliari sono stati immediatamente rinvenuti dall’Arma nell’autovettura e posti sotto sequestro. La donna ha subito sporto querela contro il marito per i maltrattamenti subiti fra le pareti domestiche e lui, al termine delle formalità di rito, è stato accompagnato nel carcere di Borgo San Nicola, a Lecce, su disposizione del pm di turno.

Sempre la Procura della Repubblica del capoluogo salentino ha inoltre disposto l’arresto di Claudio Melileo, un 53enne di Ugento, perché ritenuto colpevole dei reati di furto aggravato e ricettazione. I fatti commessi nella cittadina messapica il 18 marzo del 2017 e il 12 novembre del 2020. Al termine delle formalità di rito, è stato accompagnato in cella a Brindisi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia la moglie e i figli con roncola e coltello: fermato dai carabinieri

LeccePrima è in caricamento