Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Corigliano d'Otranto

Dovrà scontare pena per spaccio di droga nel 2009: altri guai per pasticciere

Un 40enne di Corigliano d'Otranto ristretto ai domiciliari: la Procura della Repubblica di Lecce ha emesso un ordine di carcerazione nei suoi confronti per vecchi reati

CORIGLIANO D?OTRANTO – E’ finito in manette per dei reati commessi nel 2009. Antonio Lagna, un 40enne di Corigliano d’Otranto, è stato arrestato per poter espiare una pena residua di due anni, quattro mesi e tre giorni di reclusione in regime di arresti domiciliari presso la sua abitazione.

L’uomo, fermato a fine maggio in flagranza di reato per detenzione di sostanza stupefacente finalizzata allo spaccio, è stato nuovamente identificato dai carabinieri nel pomeriggio di ieri. Due mesi addietro era stato trovato in possesso di mezzo chilogrammo di droga, tra cocaina e marijuana, suddiviso in circa tre dosi all'interno di una legnaia.lagna antonio-3

Nei suoi confronti, un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Lecce.. Il provvedimento è scaturito a seguito di una condanna sempre per reati in materia di stupefacenti, commessi a Galatina sette anni addietro. L’arrestato, a seguito delle formalità di rito, è stato accompagnato presso il proprio domicilio a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dovrà scontare pena per spaccio di droga nel 2009: altri guai per pasticciere

LeccePrima è in caricamento