Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Pescivendolo con la droga, “ospitava” i clienti per il consumo

Secondo i carabinieri della stazione di Martano, che lo hanno arrestato, un 47enne di Castrignano de' Greci metteva a disposizione un locale comunicante con la sua abitazione per gli acquirenti di eroina, cocaina e hashish

Il materiale e la droga finiti sotto sequestro.

CASTRIGNANO DE’ GRECI – Il titolare di una pescheria di Castrignano de’ Greci è stato arrestato nel pomeriggio di ieri con l’accusa di detenzione e spaccio di stupefacenti. Benito Maruccia, 47enne del posto, era stato fermato in tarda mattinata dai carabinieri della stazione di Martano nei pressi del cimitero di Carpignano Salentino, frazione di Serrano.

MARUCCIA BENITO-2I militari lo avevano sorpreso mentre, a bordo della propria auto, era intento a cedere eroina ad un 54enne del posto. Le successive perquisizioni hanno consentito il recupero di sei involucri di cellophane per un totale di circa 6 grammi di cocaina, di una bustina con 1,2 grammi di eroina, di mezzo grammo di hashish, oltre ad un coltello multiuso ed al materiale per il confezionamento.

Secondo i carabinieri, l’uomo aveva messo in piedi un sistema molto efficace per i suoi affari, offrendo ai clienti la possibilità di assumere le sostanze stupefacenti direttamente in un locale nella sua disponibilità, comunicante con la propria abitazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescivendolo con la droga, “ospitava” i clienti per il consumo

LeccePrima è in caricamento