Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Una piantagione e un etto di marijuana. Scoperto 46enne con “pollice verde”

Un uomo di Casarano è stato fermato nel pomeriggio dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia locale. Nel giardino, 17 esemplari alti fino a due metri, con tanto di sistema di irrigazione. Le piante sono state sequestrate assieme alla droga

Gli esemplari rinvenuti nel giardino

CASARANO – Innaffiate con un sistema di irrigazione che avrebbe fatto invidia a un vivaio, quelle piante erano curate e ben tenute. Rigogliose. Così le hanno trovate i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di CC Casarano LEGITTIMO Francesco Benedetto-2-2Casarano, coordinati dal tenente Gaetano Roberto Mitola. Intervenuti in una perquisizione in un’abitazione della cittadina del basso Salento, hanno infatti rinvenuto 17 esemplari di marijuana, alte fino a due metri,  e proceduto all’arresto del proprietario.

Si tratta Francesco Benedetto Legittimo, un 46enne disoccupato del posto, incensurato. Nel giardino di casa aveva allestito una piantagione illegale, scoperta dai militari durante i controlli. Tenuto sotto controllo negli ultimi giorni, l’uomo è finito nei guai, nel pomeriggio, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

CC Casarano NORM 11 09 2013-2Le piante, innaffiate attraverso un impianto efficiente non sono state le uniche a finire sotto sequestro. Nel soggiorno del 46enne, i militari dell’Arma hanno anche trovato cento grammi di marijuana essiccata, pronta per essere smerciata sul mercato locale, oltre a varie cartine, custodite in un contenitore metallico (nella foto). Terminate le verifiche, l’uomo è stato ristretto al regime degli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una piantagione e un etto di marijuana. Scoperto 46enne con “pollice verde”

LeccePrima è in caricamento