rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca Monteroni di Lecce

Scoperta piantagione di marijuana: tre in arresto, altrettanti denunciati

La perquisizione dei carabinieri nelle ultime ore, a Monteroni di Lecce, dove sono stati trovati oltre 200 esemplari illegali. In tre condotti nel carcere, guai anche per altri individui accusati in concorso

MONTERONI DI LECCE – Sequestrata una piantagione di marijuana in un terreno di Monteroni di Lecce: tre in manette e altrettanti denunciati. A finire in arresto, con l’accusa di coltivazione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in concorso: Senad Ahmetovic, di 27 anni; Simeon Borisov, di 39 anni e Jusuf Banaj di46 anni.

Inoltre, due uomini e una donna sono stati deferiti in stato di libertà per lo stesso reato. Tutto è cominciato quando i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Lecce hanno notato il gruppo aprire il cancello di un giardino privato: il proprietario è uno dei denunciati. All’interno, i militari hanno rinvenuto 206 piante di marijuana, di altezza variabile tra i 30 centimetri e i due metri e mezzo.

Tutti gli esemplari botanici sono stati posti sotto sequestro, assieme a diverso materiale utilizzato per la coltivazione. I tre arrestati sono stati accompagnati presso il carcere di Borgo San Nicola, su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, e dove nelle prossime ore sosterranno l'interrogatorio di convalida, assistiti dagli avvocati Stefano Stefanelli e Benedetto Scippa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperta piantagione di marijuana: tre in arresto, altrettanti denunciati

LeccePrima è in caricamento